La Sezione Aurea : La Costante Matematica Che Ogni Designer Grafico Deve Conoscere

Si celebra il 25 novembre il Fibonacci Day, per ricordare il grande matematico toscano, o meglio per omaggiarlo per aver scoperto la famosissima sequenza numerica , che porta il suo nome, lasuccessione di Fibonacci (1,1,2,3,5,8,13,21,34,55,89,144…ecc ecc), il cui numero in successione viene calcolato sommando i due precedenti, giuro che su wikipedia è spiegato tutto molto meglio e ha pure senso!
Ovviamente la scelta della data per celebrarlo non poteva essere casuale, ne tantomeno affidarlo a date come quella di nascita o di morte, è consuetudine in America scrivere la data anteponendo il mese al giorno (quindi 11-23) ma i quattro numeri 1-1-2-3 sono anche i primi (escluso lo zero) che compongono la nota successione.

Ma perché anche roba da grafici lo festeggia? Bhe, per chi ha qualche nozione di fotografia e grafica avrà sicuramente sentito parlare della sezione aurea o rapporto aureo o numero aureo ocostante di Fidia o proporzione divina, insomma quel calcolo proporzionale nell’ambito delle arti figurative e della matematica, indica il rapporto fra due lunghezze disuguali, delle quali la maggiore è medio proporzionale tra la minore e la somma delle due.

La sezione aurea è una costante matematica che ogni designer grafico dovrebbe conoscere.

La Golden Section: la rappresentazione visuale del Phi viene definita “proporzione aurea” o “divine proportion” o “golden section.” La Proporzione Divina venne chiamata così da alcuni artisti del Rinascimento che, a causa della abbondante  presenza di Phi in diversi contesti naturali, credettero che tale proporzione fosse opera diretta di Dio.

La Golden Section indica il rapporto fra due lunghezze disuguali, delle quali la maggiore è media  proporzionale tra la minore e la somma delle due. Lo stesso rapporto esiste anche tra la lunghezza minore e la loro differenza. In formule, indicando con a la lunghezza maggiore e con b la lunghezza minore, vale la relazione: bc/ab = ab/ac = 0,618.

La ratio della Golden Section si ritrova in tutti campi delle arti e della scienza. Esempi nell’arte sono l’uomo vitruviano di Leonardo,sezione-aurea-1_01

il Partenone di Atene

golden-parthenon

I Numeri di Fibonacci sono una costante anche in natura: per esempio le spirali dei semi di girasole sono disposte secondo i Numeri di Fibonacci, così i petali di alcuni fiori (rose, gerani) ma anche le galassie.

A riprova del fatto che venga ampiamente usato in progettazione grafica, date uno sguardo a come è stata concepita la UI di Twitter:

leganerd_031353

e anche molti famosi loghi:

national_geographic_logo_golden_ratio1pepsi_logo_golden_ratiologo-apple-regola-aurea

Il design è collegato alla matematica più di quanto si possa pensare!

Non esistono canoni estetici universali ma esistono precise formule per calcolare le giuste proporzioni. La spirale aurea, è  utilizzata per creare fotografie molto armoniche e con la giusta calibrazione dei pesi, e la si può addirittura applicare alla formattazione dei testi e ed esite un tool apposito online: http://www.pearsonified.com/typography/

fonte: rdg